Sentiero 18

Sentiero Sorzint

Partenza: Paese di Cornappo
Arrivo: Forestale di collegamento forcella Zaulaca
Sentieri collegati a Monte:
Sentieri collegati a Valle:
Lunghezza: 1900 mt.
Dislivello negativo: 336 mt.
Dislivello positivo: 2 mt.
Tempo medio: 8 min.
Tipologia Percorso: EN-XC
Classificazione ITA: Avanzato

Sentiero 18

Sentiero Sorzint

Partenza: Paese di Cornappo
Arrivo: Forestale di collegamento forcella Zaulaca
Sentieri collegati a Monte:
Sentieri collegati a Valle:
Lunghezza: 1900 mt.
Dislivello negativo: 336 mt.
Dislivello positivo: 2 mt.
Tempo medio: 8 min.
Tipologia Percorso: EN-XC
Classificazione ITA: Avanzato

Sentiero naturale di vecchia data usato dagli abitanti di Cornappo per raggiungere il sovrastante paese di Montemaggiore, il Sorzint è un trail molto interessante dal punto di vista sportivo e paesaggistico.

Per raggiungere il sentiero partite da Cornappo e imboccate la forestale che conduce alla forcella Zaulaca: durante la salita sarete immersi nel bosco e pedalerete su ciottolo o rampe cementate.

Arrivati sul pianoro, dove troverete il sentiero che vi condurrà al Gran Monte, inizierete una discesa che vi condurrà al punto di partenza del sentiero.

Seguendo la cartellonistica, entrerete in una bellissima faggeta che vi accompagnerà fino a incrociare la forestale.

Dopo pochi metri, incrocerete un grande masso a bordo strada.

Qui, avrete due opzioni:

  • continuare rientrando nel sentiero
  • fermarvi ad ammirare la spettacolare vista sulla vallata, facendo rifornimento d’acqua alla sorgente (da cui prende nome il trail stesso) posta sotto al pianoro adiacente al masso.  

Dopo panino e siesta doverosa, data la presenza di panche e tavoli, potrete risalire in sella e riprendere il sentiero.

Da questo punto fino all’arrivo troverete un terreno particolarmente drenante, composto da ghiaia compatta e sassi che vi assicureranno grip anche nelle condizioni più estreme.

Il Sorzint è un sentiero molto vario, caratterizzato da curve, contro curve, sponde naturali, avvallamenti, pinete e molto altro.

Una volta raggiunto un vecchio muro in sasso incontrate una curva esposta qualche metro più avanti: prestate attenzione.

Verso i ¾ della lunghezza, vedrete un paesaggio molto simile all’alta montagna, dove dovrete fare attenzione all’attraversamento di un rigagnolo e alla presenza di rocce esposte.

Superato questo ostacolo, imboccherete il tratto finale del sentiero: vi raccomandiamo di porre particolare attenzione ai molti massi sporgenti dal suolo.

Il trail si concluderà poi con l’arrivo sulla forestale, già percorsa in precedenza. 

Qui potrete scegliere di scendere lungo la strada, oppure, seguire i cartelli sulla sinistra e imboccare un altro sentiero percorribile per gran parte in bici.

Solo nell’ultimo tratto, in seguito a una pendenza troppo elevata e spazi ristretti, dovrete smontare dal mezzo e proseguire a piedi.

Da questo punto, seguendo i cartelli, potrete raggiungere in soli 5 minuti la cascata.

Altrimenti, potrete proseguire verso destra, collegarvi alla parte finale del sentiero “Cuarde” e rientrare al paese di Cornappo.

Per il primo tratto del sentiero, il fondo è sottobosco e ghiaia per tutto il resto.

Si tratta di un sentiero molto frequentato da pedoni: prestate molta attenzione.

Il Sorzint è un trail alla portata di tutti, praticabile anche in condizioni avverse dato il fondo molto drenante.

Esplora tutti i sentieri